Implantologia Dentale

Implantologia semplice – L’impianto Dentale

Quando un dente è particolarmente compromesso è inutile e spesso dannoso lasciarlo nella sua sede.
Altre volte il dente è assolutamente sano ma è compromesso il suo supporto osseo a causa di una Parodontite o Piorrea al quinto stadio.
In queste situazioni è conveniente rimuovere il dente  per evitare che l’infiammazione e infezione riducano ulteriormente l’osso e per poter migliorare una masticazione compromessa. E’naturale che si creerà uno spazio vuoto ed è in questo stesso spazio che si introdurrà l’impianto che permetterà di inserire un nuovo dente.

Cosa è un impianto dentale

Un impianto è un cilindretto di metallo biocompatibile (titanio) che viene collocato all’interno dell’osso dove in precedenza c’era la radice del dente che è stato rimosso.
Su di esso si può applicare un nuovo dente di ceramica che abbia forma, colore e funzione di quello originale.
Il trattamento è perciò finalizzato a ricreare la situazione preesistente imitando in modo  perfetto il dente mancante.
Si tratta di una cura molto sofisticata ma di grande soddisfazione per chi ha vissuto il disagio dei denti mancanti.

Tecnica per realizzare un impianto dentale

Con l’aiuto di una raccolta dati, prevalentemente di tipo radiologico, si può pianificare la seduta di implantologia dentale.
Si comincia anestetizzando preventivamente la parte. Il dentista, con appositi strumenti e con movimenti gentili e semplici, inserisce l’impianto in corrispondenza del dente mancante. Se c’è necessità di applicare qualche punto di sutura questo verrà rimosso dopo circa una settimana con una seduta di pochi minuti e totalmente indolore.

Guarigione e carico

La gengiva si risalda perfettamente non prima di tre settimane e talvolta di più (dipende molto dall’età). Le zone ossee sede di un impianto guariscono e si rimodellano in non meno di tre mesi.
Solo al termine di questa fase di guarigione (confermata da una radiografia di controllo) si potranno realizzare le successive fasi di lavorazione che porteranno alla costruzione del dente mancante in ceramica. Queste fasi sono la presa dell’impronta e le eventuali prove di forma e colore.
Quando tutto sarà stato perfetto potrà essere applicato il dente mancante e riguadagnare la funzione masticatoria ed estetica.

Ritrova il Sorriso! Contattaci ora!